Arance BIO
NAVEL – NEW HALL: E’ una cultivar precoce di pezzatura medio grossa che si raccoglie da fine ottobre a marzo.
Questa varietà ha origini brasiliane ed è caratterizzata dalla presenza di una depressione a forma di ombelico (da cui si è poi coniato il termine Navel), che deriva da una seconda arancia gemella all’interno dello stesso frutto; dall’esterno la buccia risulta più coriacea, caratteristica che le consente di resistere a lunghi trasporti e di colore arancio scuro: idonea per la preparazione di canditi.
La polpa è bionda, senza semi, molto succosa e presenta un notevole grado zuccherino; ideale sia da mangiare che da spremuta.

Le arance sono un’ottima fonte di vitamine, soprattutto la C e la A, seguite da buona parte delle vitamine del gruppo B, ma vediamo quali funzioni hanno sul nostro organismo queste vitamine:

Vitamina C: contribuisce a rafforzare il sistema immunitario e aiuta quindi a prevenire raffreddori e malattie influenzali. Insieme alle sostanze bioflavonoidi, di cui le arance ne hanno un elevato contenuto, ricostituiscono il collagene del tessuto connettivo e per tale ragione favoriscono il rafforzamento di ossa, denti, cartilagini, tendini e legamenti; di vasi sanguigni, soprattutto dei capillari, riducendo anche la formazione di edemi.

Il consumo di arance può quindi essere importante per combattere alcune patologie causate da difficoltà circolatorie come la cellulite, le vene varicose e le emorroidi.

L’arancia è particolarmente ricca di terpeni che, assunti regolarmente in una dieta ricca di frutta e verdura, si sono rivelati molto efficaci nella prevenzione dei tumori del colon e del retto. Tra i terpeni occorre ricordare il limonene, contenuto nella buccia delle arance, dei limoni e dei pompelmi che, grazie alla sua capacità di contrastare gli effetti degli estrogeni, aiuta a proteggere dal cancro alla mammella.

Di questo frutto non si spreca veramente nulla poiché anche la scorza bianca interna, contiene una discreta quantità di fibra alimentare solubile, che funge da vero e proprio equilibratore nella regolazione dell’assorbimento degli zuccheri, dei grassi e delle proteine. D’altronde, non a caso, tutti gli specialisti consigliano di assumere fibre alimentari per prevenire il diabete e l’arteriosclerosi e migliorare la funzionalità intestinale.

Vitamina B: combatte l’inappetenza e favorisce la digestione, (basta infatti realizzare un decotto ottenuto cuocendo in un litro di acqua due o tre bucce d’arancia, per combattere la cattiva digestione).

Vitamina A: ricca di caroteni, utili per la salute degli occhi, della pelle e nella prevenzione delle infezioni.

VALENCIA: E’ una varietà tardiva che si raccoglie da aprile a giugno, con una pezzatura medio piccola e che ha origini portoghesi; può presentare il fenomeno del reinverdimento se si tarda la raccolta.
La buccia ha spessore medio fine, la polpa ha un colore giallo aranciato, con una buona percentuale di resa in succo e un sapore lievemente acidulo.

Sono le stesse menzionate nelle arance new hall, ma godono di una concentrazione più alta di vitamina C legata al sapore acidulo di questa cultivar, che è caratteristico dell’acido citrico. Quest’ultimo svolge un’importante funzione nel corpo umano: infatti è in grado di abbassare l’acidità delle urine e prevenire la formazione di calcoli renali.

Maggiore è il sapore acidulo, maggiore sarà la presenza di Vitamina C.

 

MORO: Varietà di arancia rossa che ha origini italiane, prodotta esclusivamente in Sicilia e poco conosciuta nel resto del mondo, è la prima a maturare tra le arance rosse ed è possibile gustarla quando raggiunge il pieno della sua maturazione da gennaio a marzo.
Il calibro è piuttosto piccolo, la buccia è arancione con sfumature rosse vinose, la polpa

Le sostanze antocianine hanno proprietà antiossidanti molto potenti, inoltre hanno un potente effetto nei confronti della fragilità capillare ed un elevato valore nel trattamento degli stati infiammatori. Inoltre, lo stress termico favorisce lo sviluppo di vitamina C (ha proprietà antianemiche, in quanto è in grado di favorire l’assorbimento del ferro, utile per la formazione dei globuli rossi), di flavanoni (potenti antiossidanti, utili per garantire l’ottimale funzionamento di fegato, del sistema immunitario e capillari; contribuiscono inoltre alla prevenzione di numerose patologie, come quelle cardiovascolari, infiammatorie e persino alcune forme tumorali) e acidi idrossicinnamici (sono composti fenolici che fanno parte del gruppo dei polifenoli e che prevengono lo sviluppo di malattie cardiovascolari, di tumori e del diabete tipo 2).

Oltre alle già citate proprietà benefiche, le arance rosse fungono da riparo verso angina, bronchite, malattie cardiovascolari, ipertensione, diabete, gengivite, obesità, emicrania, cefalea e reumatismi. Ma non è tutto: i gargarismi effettuati con il succo d’arancia rossa sono efficacissimi per curare gengiviti e stomatiti. Infine le arance rosse rappresentano un integratore naturale genuino e sano, proprio in virtù della loro leggerezza e straordinaria ricchezza di sostanze utili per poter sopperire al quotidiano dispendio di energie.

FAI IL TUO ORDINE!

ORDINA

ORDINA